Avatar (seconda parte)

Se la volta scorsa abbiamo capito cos’è un Avatar, questa settimana vedremo come crearlo.

Ci sono varie applicazioni che possono aiutarci, come ad esempio: Bitmoji

Da qualche settimana, sta avendo grande successo su Facebook la possibilità di realizzare un avatar con un alto grado di personalizzazione. Qualcuno ricorderà Bitstrips, che era un’altra applicazione che anni fa aveva riempito le bacheche di Facebook. Bitstrips permetteva di creare un Avatar per dare vita a delle simpatiche vignette e consentiva agli utenti di creare i propri fumetti usando avatar animati e personalizzati. 

La società è stata acquisita da Snapchat nell’estate del 2016 e il servizio originale di Bitstrips è stato chiuso non molto tempo dopo, al suo posto ora c’è Bitmoji.

Vi state chiedendo la ragione di tali movimenti, e delle eventuali evoluzioni? 

Pensate alla possibilità di monetizzare gli accessori dell’Avatar tramite l’uso di brand famosi. Quanto potrebbe pagare una nota marca di bibite analcoliche o di abbigliamento sportivo, per mettere un “adesivo” (sticker: la versione evoluta di una faccina), con un Avatar che brinda con la famosa bibita o che indossa delle scarpe da ginnastica con tre strisce?

Ma sto divagando, torniamo a noi.

Gli Avatar proposti in questi giorni da Facebook, sono personaggi virtuali che si possono creare e condividere in un post, usare come “adesivi” all’interno di un commento, o inviare alle altre app dell’universo Facebook come Instagram e Whatsapp. 

L’applicazione ha un’ampia scelta che va dal colore della pelle, all’acconciatura, al trucco, alla barba ecc.

Come si fa a creare il proprio Avatar su Facebook? 

Basta aprire l’app di FB dal vostro cellulare o tablet. La funzionalità è attiva solo su sistemi Android e Ios, parliamo quindi di dispositivi mobili. 

Nell’applicazione di Facebook, cliccando in alto a destra dove ci sono le tre linee, comparirà un menù. 

Una delle prime voci sarà: “Avatar”. Cliccando sull’“icona” (il disegno che rappresenta l’applicazione) potremo creare la nostra “immagine virtuale personalizzata”.

Una volta terminato il vostro Avatar, vi verrà chiesto se lo volete come immagine del profilo. Se accettate l’immagine, rimarrà per una settimana, dopodiché tornerà automaticamente la figura precedente.

All’interno dell’applicazione potrete usare anche una gamma di “adesivi” con lo stesso personaggio da voi creato. 

Per trovare gli adesivi basterà cliccare sul disegnino con un quadretto sbieco e sorridente, (dei tre in alto a destra è quello in mezzo) tenendo un dito sullo sticker scelto potrete condividerlo su Whatsapp o su una qualsiasi altra applicazione compatibile.

Non mi resta che augurarvi buona personalizzazione! 

Taggato con: