Ciao! Dalla “maestra” e dalle Rape da Sesto

Otto anni fa è stata fatta una scommessa ed eccoci qui. Quel giorno in Sala Varalli al Comune di Sesto Calende, quando entrando per chiedere informazioni sul Corso di Tedesco, mi è stato proposto di tenere un corso di Pittura chi avrebbe mai detto che si trattava della nascita di una realtà che tanto ha regalato agli iscritti al Laboratorio e al maestro del laboratorio!

La Pittura è un’Arte incredibile perché permette di mescolare i colori sulla tela e dar forma alla visione della Realtà di una persona sensibile che prende il coraggio a due mani e si esprime liberamente davanti a tutti, in poche parole dell’Artista che è dentro di noi.

Però il potere della Pittura non è solo l’espressione di sé stessi ma è anche, e soprattutto, quello terapeutico. Sempre più studi stanno dimostrando che creare opere d’Arte e viverle (anche come pubblico) fa bene allo spirito e al corpo, e durante il corso ce ne rendiamo perfettamente conto.

Quando si condivide una passione si creano legami fortissimi e la cosa più bella è vedere questi legami diventare il nostro quotidiano.

Sin dall’inizio quando eravamo le prime 7 Rape da Sesto (così si è ribattezzato il gruppo), abbiamo imparato a lavorare insieme e a condividere. Ognuno ha portato qualcosa di sé che ha arricchito il gruppo che nel frattempo è cresciuto, sia nel numero dei partecipanti sia nell’affetto profondo che ci lega. So che molti di voi sanno perfettamente di cosa si sta parlando, perché nei tanti laboratori e corsi della nostra Associazione succede la stessa magia.

Oggi il nostro gruppo si sente un po’ più solo e anche se lontani la dura realtà ci sta facendo sentire ancor più uniti e mi sento di farmi portavoce di pensieri che stiamo vivendo tutti insieme e ci lasciamo increduli.

Il nostro pensiero va proprio a te, cara Maria Antonia, a te che hai portato un senso innato per i colori accesi della tua terra, quello che più ti veniva naturale! E hai prodotto tanto senza porti troppi limiti. Hai seguito sempre con attenzione le nostre chiacchierate accese sull’Arte!

E ora, come dice Montalbano: “Non mi faccio persuaso!”

Nessuno di noi lo è!

Ci mancherà la tua semplicità e la tua serenità, il tuo essere sempre rispettosa! Amavi la vita e le persone.

Nessuno mi chiamerà più “Maestra”, né mi dirà “Sì, è come dici tu! È giusto!”

E chi riuscirà a dipingere un cavallo con un pennellino invisibile!!??

8 anni insieme… tante risate… Il tuo cavalletto è li e tu sarai sempre con noi!

Ciao Maria Antonia!