-5 a Natale: nelle zone rurali dell’Ostergötland

Il Conte Edvard Fredrik von Saltza (1775-1859) era un esponente della piccola nobiltà di campagna dell’Ostergötland, lontana dal potere centrale di Stoccolma. La casa paterna dell’autore era situata nella parrocchia di Åsaka, e i suoi vicini erano militari di rango non elevato, spesso ormai in congedo: luogotenenti, maggiori e capitani di cavalleria. La vita era semplice, gli uomini di cultura pochi, uno degli esponenti era il parroco Johann Bratt, che aveva cercato di andarsene in una parrocchia più prestigiosa, ma era stato bloccato da un imbroglio intessuto da uno dei suoi parrocchiani, un capitano di cavalleria. L’autore ci descrive la Messa della vigilia dei tempi della sua infanzia.

Il parroco della comunità era il pastore Johann Bratt, già predicatore presso il consigliere De Geer, un uomo di cultura. Suo suocero era il pastore Hesselius di Stora Dala, un prete all’antica. Festeggiava il Natale con il genero, e diceva che non voleva celebrare la Messa dell’aurora più tardi delle quattro del mattino. La chiesa doveva essere decorata con paglia, ed egli descriveva con dovizia di particolari la stalla di Betlemme, il bue imponente, le grandi corna, gli asinelli grigi e la paglia, sulla quale era disteso il bambino nella mangiatoia. Ai contadini pareva di vederla, quella scena dipinta con tanta naturalezza, e piangevano tutti di gioia. Il cappellano Gunnar Billdhal e il maestro di scuola monsieur Anders leggevano l’epistola, e quando il prete, dal pulpito, intonava in latino il salmo “In dulci jubilo”, i contadini credevano di udire angeli che cantavano: “Una Vergine oggi ha partorito un figlio”. La chiesa era sprovvista di organo, il vecchio campanaro Olof di Tomte faceva a gara con il prete nel gridare e stridere: 

Olà la mia maglia verde
Tiramela addosso che nevica
E io ti tirerò di nuovo
Carri e carrozze pagamento!

Da “Aneddoti di famiglia e ricordi della mia infanzia” del Conte Edvard Fredrik von Saltza
Titolo originale: “Familje anekdoter och minnen från barndomen”. “Suecica Rediviva”, a Collection of Facsimile Reprints of Swedish Book. Bokförlaget Rediviva, Stockholm 1987.